MOBBING sul lavoro 2017: risarcimento danni e come denunciare

MOBBING sul lavoro 2017: risarcimento danni e come denunciare

40
0
SHARE

Mobbing sul posto di lavoro 2017 e novità demansionamento con Jobs act, come chiedere risarcimento danni, chi paga e cosa e come denunciare capo e colleghi

Mobbing sul lavoro 2017. In Italia il mobbing sta diventando sempre più un fenomeno comune, accentuato anche dalla crisi economica e la crescente disoccupazione che diventano fardelli sempre più pesanti per quei lavoratori costretti a subire soprusi per paura di perdere il posto di lavoro.

Ma cos’è il mobbing? Come fare per difendersi e denunciare comportamenti di demansionamento sia nel lavoro privato che nella Pubblica Amministrazione e come ottenere un risarcimento dei danni per mobbing?

Vediamo insieme punto per punto come comportarsi con il mobbing sul posto di lavoro.

Mobbing lavoro: significato e definizione

Mobbing lavoro significato: Con il termine di mobbing sul lavoro si raggruppano una serie di comportamenti materiali e psicologici, talmente aggressivi, coercitivi, vessatori e persecutori tali da ledere la dignità del singolo lavoratore. In tali comportamenti, che ricordiamo possono avere ripercussioni non solo sull’attività lavorativa ma anche su quella privata e psicologica, rientrano non solo le azioni perpetrate dal datore di lavoro ai danni del dipendete ritenuto scomodo o oggetto di scherno, ma anche dai colleghi della stessa vittima. La parola mobbing di origine anglosassone, è stata ripresa da un termine che nel mondo animale indica uno specifico comportamento messo in atto da alcune specie di volatili nei confronti dell’animale rivale estraneo al nido.

Questi comportamenti, sono infatti, accerchiamento dell’estraneo che viene aggredito e respinto al di fuori del gruppo. Steso concetto per il mobbing sul lavoro, dove il rivale estraneo è il dipendete oggetto di mobbing che viene accerchiato e isolato dagli altri colleghi o dipendenti, deriso e vessato con comportamenti aggressivi e lesivi della persona. Il mobbing perdurato nel tempo, può avere conseguenze disastrose sull’individuo talmente gravi che la Svezia, ha introdotto disposizioni antimobbing già dal 1994, valutando il fenomeno come reato perseguibile penalmente.

Mobbing definizione: azioni e comportamenti discriminatori o vessatori protratti nel tempo, posti in essere nei confronti di lavoratrici e lavoratori  da parte del datore di lavoro o da altri colleghi, e che si caratterizzino come una vera e propria forma di persecuzione psicologica o di violenza morale.

Per leggere tutta l’articolo e vedere la fonte >clicca QUI<

NO COMMENTS